1942 The secret Life of Salvador DalÝ

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

1942 The secret Life of Salvador DalÝ

Messaggio  LucaMenes il Dom Mar 24, 2013 1:36 pm

1942 The secret Life of Salvador DalÝ


Copertina della prima edizione Americana

DalÝ scrisse questo libro durante il primo anno in cui visse in America a casa di Carebbe Cosby. Inizialmente la traduzione doveva farla lei, ma poi lasci˛ perchŔ troppo complicati i fogli scritti da DalÝ e intervenne Haakon Chevalier .Nello stesso periodo nella casa era ospite anche Henry Miller (con l'amante Anais Nin), che lavorava al "Tropico del capricorno". La Nin raccont˛ anche della convivenza con DalÝ nei suoi diari (1939-1944).


ELENCO EDIZIONI:

The Secret Life of Salvador DalÝ, Dial Press, New York 1942;
Vida secreta de Salvador DalÝ, Poseidon, Buenos Aires (22 09 1944 esce questa prima versione in Castillano);
Vision Press, London 1948;
Vita segreta di Salvador DalÝ, Longanesi, Milano 1949;
La Vie secrete de Salvador DalÝ, La Table Ronde, Paris 1952;
The Secret Life of Salvador DalÝ, nuova edizione accresciuta, Dial Press, New York 1961;
Zelfportret, De Arbeiderrspers, Amsterdam 1970;
Gallimard, Collection IdÚes, Paris 1979;
La mia vita segreta, Longanesi, Milano 1982


Articoli dedicati al libro all'epoca dell'uscita:
In un centinaio d'anni c'era la prova del collasso dell'Europa occidentale e non soltanto una disfatta militare.
Malcom Cowley, New Republic, 01/43

Il libro Ŕ un'agghiacciante incubo e dagli un ragazzaccio, e se pensate che ai ragazzacci non sia permesso scrivere le loro memorie, fareste meglio a mettere il naso nella mia vita segreta. Nessun uomo del nostro tempo, neppure Hitler, ha sfruttato la sua paranoia con maggiore efficacia.
Clifton Fadiman, New Yorker, 2/01/1943

L'autobiografia Ŕ credibile soltanto quando mostra un'infelicitÓ. Un uomo che trae di se un'ottima immagine probabilmente sta mentendo, dato che ogni esistenza vista dal di dentro Ŕ una mera serie di sconfitte... non solo l'umiliazione ma la persistente mediocritÓ del quotidiano vi appare eliminata... la sua autobiografia Ŕ semplicemente uno spogliarello alla luce dei riflettori rosa. Ma in quanto testimonianza della fantasia, della perversione dell'istinto resa possibile dalla macchina del tempo, ha un gran valore.
George Orwell, áimmunitÓ giudiziaria del clero: qualche nota su Salvador DalÝ.



Chi volesse aggiungere informazioni, immagini, curiositÓ o i passaggi pi¨ importati (secondo il proprio gusto) pu˛ farlo!!
Io sto RI-leggendo il libro per l'ennesima volta e inserir˛ man mano delle citazioni...



Questa l'edizione pi¨ recente: La mia vita segreta


Ultima modifica di LucaMenes il Mer Set 24, 2014 8:06 am, modificato 2 volte
avatar
LucaMenes
FONDATORE
FONDATORE


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 1942 The secret Life of Salvador DalÝ

Messaggio  LucaMenes il Mar Mar 26, 2013 9:43 am

Ecco alcuni passaggi interessanti che ho trovato finora:

"A sei anni, volevo diventare cuoco. Ad dieci, Napoleone. Da allora in poi, le mie ambizioni sono sempre venute crescendo."

"Mio fratello ed io ci rassomigliavamo come due gocce d'acqua, ma i nostri riflessi erano del tutto diversi."

"Tutto poteva modificarmi. Nulla poteva trasformarmi."

"I miei genitori mi avevano dato lo stesso nome di mio fratello: Salvador e, come il nome lo indica chiaramente, ero destinato a salvare il mondo dalla vacuitÓ dell'arte moderna, ed a farlo precisamente nell'abominevole epoca di catastrofe mediocri e meccaniche, cui abbiamo l'onore desolante di appartenere. Se mi volgo a contemplare il passato, gli esseri simili a Raffaello mi sembrano vere divinitÓ; al giorno d'oggi io sono probabilmente il solo in grado di spiegare perchÚ ci sia impossibile a costarci, anche lontanamente, agli splendori delle realizzazioni raffaellesche. E la mia propria opera mi sembra un vero disastro, perchÚ avrei preferito 1000 volte vivere senza la necessitÓ di salvare qualcosa. Comunque, attualmente, e per quanto io non disconosca certe intelligenze specializzate, 1000 volte superiori alla mia, pure, dovessi ripetere 100 volte, io non vorrei cambiare il mio posto con quello di un mio qualsiasi contemporaneo. Probabilmente l'accorto lettore avrÓ giÓ capito che la modestia non Ŕ precisamente la mia specialitÓ."

"Un essere soltanto ha raggiunto un piano di vita paragonabile alle serene perfezioni del Rinascimento e questo Ŕ essere precisamente Gala... Cosý io posso dire che Gala, seduta, somiglia perfettamente al tempietto del Bramante presso la chiesa di S. Pietro in Montorio di Roma.

"Gala Ŕ tanto ben dipinta quanto un Raffaello o un Vermeer... Gli altri esseri che mi circondano hanno invece l'aria di bozzi abbandonati e malissimo dipinti."

"Una cosa, intanto, Ŕ ben certa: tutto, assolutamente tutto quanto dir˛ Ŕ interamente ed esclusivamente colpa mia.

"Fortunatamente non sono una di quelle persone che corrono il rischio, sorridendo, di mostrare fra i denti pezzettini anche minuscoli, ma sempre orribili e degradanti, di spinaci. La mia superioritÓ non dipende da un maggior talento nello spazzolarmi la dentatura; bensý dal fatto, assai pi¨ categorico, che io non mangia spinaci."

"Della Porta, nella sua Magia naturale, dÓ la ricetta per cucinare un tacchino senza ucciderlo, raggiungendo cosý questa suprema raffinatezza: mangiarlo ben cotto e ben vivo."

"...ero giÓ cosciente, sia pur in modo confuso, di recitare la parte del genio. Oh, Salvador Dali! Ora lo sai! Se ti fingi genio, lo diverrai!"
avatar
LucaMenes
FONDATORE
FONDATORE


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 1942 The secret Life of Salvador DalÝ

Messaggio  potris il Dom Apr 14, 2013 10:35 am

Luca, riguardo l'elenco delle edizioni, o ne manca una o Ŕ errata la casa editrice..
io ho quella del 1961, The Secret Life of Salvador Dalý - New Enlarged Edition, ma Ŕ della Vision Press, non della Dial Press...
avatar
potris
Forumista Stellare
Forumista Stellare


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 1942 The secret Life of Salvador DalÝ

Messaggio  LucaMenes il Ven Apr 19, 2013 1:06 pm

potris ha scritto:Luca, riguardo l'elenco delle edizioni, o ne manca una o Ŕ errata la casa editrice..
io ho quella del 1961, The Secret Life of Salvador Dalý - New Enlarged Edition, ma Ŕ della Vision Press, non della Dial Press...

Grazie Potris, la lista Ŕ ufficiale, ma immagino sia possibilissimo che manche qualcosa, anche perchŔ se ce l'hai in mano non abbiamo margine di errore! La aggiungo, comunque su internet esiste anche della Dial Press del 1961.
avatar
LucaMenes
FONDATORE
FONDATORE


Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: 1942 The secret Life of Salvador DalÝ

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum